Bando Design+4

Il 27 MAGGIO 2020, alle ore 9.00, riapriranno i termini per la partecipazione al “Bando Disegni + 4” inerente la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli, disposto con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, pubblicato in G.U. s. g. n. 256, del 31 Ottobre 2019.

Che cos’è?

Il Bando Disegni +4 è volto a sostenere le PMI nella realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di disegni o modelli attraverso l’erogazione di agevolazioni sotto forma di contributi in conto capitale. Le risorse disponibili per l’attuazione del Bando ammontano ad euro 13.000.000,00.

A chi è rivolto?

I beneficiari delle agevolazioni devono essere imprese di micro, piccola e media dimensione aventi i seguenti requisiti:

  • avere sede legale e operativa in Italia;

  • essere regolarmente costituite, iscritte nel Registro delle Imprese e attive;

  • non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;

  • non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui alla vigente normativa antimafia;

  • essere titolari dei disegni/modelli registrati a decorrere dal 1° Gennaio 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione ed essere in corso di validità.

Che agevolazione viene riconosciuta?

Sono oggetto dell’agevolazione le spese relative alla realizzazione di un progetto che deve riguardare la valorizzazione di un disegno/modello singolo o di uno o più disegni/modelli appartenenti al medesimo deposito multiplo, registrati presso qualsiasi ufficio nazionale o regionale di proprietà intellettuale/industriale a decorrere dal 1° Gennaio 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione ed essere in corso di validità. In particolare, saranno riconosciute ammissibili le spese per l’acquisizione dei servizi specialistici esterni inerenti e funzionali al progetto, sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e in ogni caso non antecedenti alla data di pubblicazione del Bando Disegni +4.

Detto progetto può prevedere alternativamente o entrambe:

  • FASE 1 - PRODUZIONE

Fase relativa alla messa in produzione e l’offerta sul mercato di nuovi prodotti correlati al disegno/modello.

Per tale fase sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisizione dei seguenti servizi:

  1. ricerca sull’utilizzo dei nuovi materiali;

  2. realizzazione di prototipi;

  3. realizzazione di stampi;

  4. consulenza tecnica per la catena produttiva volta alla messa in produzione del prodotto/disegno;

  5. consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale;

  6. consulenza specializzata nell’approccio al mercato strettamente connessa al disegno/modello (es. business plan, piano marketing, analisi del mercato, materiale di comunicazione);

  • FASE 2 - COMMERCIALIZZAZIONE

Fase relativa alla commercializzazione del disegno/modello. Per tale fase sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisizione dei seguenti servizi:

  1. consulenza specializzata nella valutazione tecnico-economica del disegno/modello;

  2. consulenza legale per la stesura di accordi di licenza del titolo di proprietà industriale;

  3. consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione.

Qual'è l’entità dell’agevolazione?

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna Fase.

Per tutti i dettagli, la modulistica e le maggiori informazioni si rinvia al sito web https://www.disegnipiu4.it/P42A0C0S1/Principale.htm


Avv. Marta Calore

Cervato Law & Business | Studio Legale
Intellectual Property | Diritto di Internet | Privacy GDPR | Diritto di Impresa
TEL 049 714975 | Galleria Europa 3 | 35137 Padova | P.IVA 03800020285
Tutti i diritti riservati | © 2020

 

Official

Sponsor