La WIPO si pronuncia sul caso di una link farm


Con decisione del 19/2/2015 nella procedura eUDRP di riassegnazione di nome a dominio n. D2014-2257 (che puoi leggere integralmente qui), il Mediation and Arbitration Center della WIPO ha disposto la riassegnazione del nome a dominio leathercrown.com a favore del ricorrente (Complainant).

Il ricorso

La procedura originava dal ricorso (Complaint) proposto da una ditta e da una società italiane[1] contro un soggetto statunitense (Respondent), CEO di un importante Registrar, che aveva registrato il nome a dominio in oggetto e lo aveva utilizzato per la pubblicazione di una link farm, ossia di un sito web che postava un elenco di link, nel caso di specie tutti relativi a siti nel campo delle calzature.

Il sito web presentava inoltre sul proprio header il messaggio “This domain may be for sale”, ossia “Questo dominio è in vendita”.

<